Login Password (Registrati)
(Recupera password)
profilo Eventi Contatti
Autore e/o Titolo
Pochepagine
Scrigni
Sentieri
Echo
Libri in tinta
Doc
Vie di santità
Messaggi/calendari
Varie
Saggi
Resta poco della notte
Lessico
Aquiloni
CD
Città uomini cose
Clic
Emozioni
Graffiti
Inserto
Parlato semplice
Periodici
Peter Pan
Recital
Spiritualità oggi
Storia locale
Sussidi
Verso
Trucioli
Quaderni Fondazione Opera Santi Medici
Diario di bordo
FORTE COME LA LUCE

Titolo: FORTE COME LA LUCE
Autore: Don Tonino Bello
Collana: Messaggi/calendari
Edizione: Prima edizione
ISBN:
Pagine: 13
Prezzo: € 5,00

Fasci di luce. Improvvisi. Folgoranti. Accecanti. I messaggi di don Tonino Bello, come i suoi gesti, non amano i toni di grigio. Sono netti. A colori vivaci, come le foto inedite che accompagnano i giorni. Denudano ogni zona d’ombra. Scomodano nel profondo. Entrano nella vita come un laser. La penetrano. La interrogano radicalmente. Possibilmente la convertono. Ridanno dignità alle parole. Perché attingono alla Parola senza mediazioni. Un esempio indirizzato alla comunità dei credenti? «Vorrei una Chiesa audace, profetica, che non sta a mezza costa, che non sfuma le finali come nel canto gregoriano, ma dice tutta intera la parola di verità». Un’altra locuzione vigorosa, che non accetta il compromesso? «Noi, che per definizione ci chiamiamo “popolo di Dio”, avvertiamo il dovere di offrire una forte testimonianza di comunione, sulla quale il mondo possa cadenzare i suoi passi?» E ancora: «Culliamo i grandi progetti di riconciliazione: con la vita, con la famiglia, con i poveri, con la storia, con la geografia? Ma che sia una riconciliazione totale, profonda, gioiosa, dolcissima?». Proposte esigenti per vivere bene, nella festa e nel feriale, il 2017. Che don Tonino, forte come la luce, vorrebbe anche per noi intenso e luminoso.

LE MANI DI DIO E LE MANI DELL'UOMO

Titolo: LE MANI DI DIO E LE MANI DELL'UOMO
Autore: Francesco Neri
Collana: Scrigni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-251-7
Pagine: 96
Prezzo: € 8,00

Le mani, in senso reale e simbolico, sono una porta di accesso al mistero di Dio e al mistero dell’uomo. Questo volumetto percorre un itinerario per coglierne e interpretarne le tracce tra le pagine della Bibbia e nella santità cristiana. L’itinerario è reso esplicito dal titolo dei capitoli: In principio, furono le mani; «Le tue mani mi hanno fatto e plasmato»; «Guardate le mie mani»; Digitus paternae dexterae; Le mani del sacerdote; Le mani dei santi; «Più cuore nelle nostre mani». L’Autore, Fra’ Francesco Neri, propone questo studio nel XXV del suo sacerdozio.

NON MOLLIAMO, RAGAZZI! Dino Abbascià amico carissimo

Titolo: NON MOLLIAMO, RAGAZZI! Dino Abbascià amico carissimo
Autore: Agostino Picicco
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-225-8
Pagine: 160
Prezzo: € 15,00

Queste pagine non vogliono essere la biografia di Dino Abbascià, anche se nei suoi aspetti essenziali vi è lumeggiata. Piuttosto desiderano offrire una testimonianza semplice ma qua- lificata sulla sua esistenza, muovendo dal legame di amicizia. Viene così tratteggiata la personalità di un uomo grande e meraviglioso, protagonista in tanti settori: dal mondo dell’emigrazione pugliese alla sua famiglia, all’attività d’impresa, al ver- sante sindacale, all’impegno per promuovere la categoria professionale di appartenenza. Taluni passi possono essere letti come appunti per la storia dell’associazionismo pugliese a Milano, altri attingono all’esuberanza e all’intelligenza di Dino Abbascià. Vi è anche la sua umanità: la generosità, la disponibilità, il tratto di simpatia, la cordialità... che permettono di percepire ancora oggi la sua presenza, accompagnata dall’invito ad assa- porare la vita in pienezza e condurla con tenacia.

IL FUORICLASSE. Gianmarco Sori, un angelo tra cielo e terra

Titolo: IL FUORICLASSE. Gianmarco Sori, un angelo tra cielo e terra
Autore: Salvatore Cipressa
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-226-5
Pagine: 136
Prezzo: € 12,00

L'autore e curatore, Salvatore Cipressa, così descrive il contenuto del volume: "Questo libro nasce dal profondo desiderio di dire grazie a Gianmarco, un ragazzo unico, eccezionale, altruista, ironico, simpatico, profondo, paziente... un fuoriclasse. In tutta la mia esperienza di vita, non ho mai conosciuto un ragazzo di così grande statura umana, morale e spirituale, che ha saputo lottare, con dignità, coraggio e amore, contro un male che gli procurava una sofferenza infinita. Gianmarco è un ragazzo solare, aperto, gioioso, affettuoso, capace di amare, di pregare, di mera- vigliarsi, di stupirsi... ma è anche un guerriero forte, audace, coraggioso... indossa le armi della pazienza e della speranza e lotta contro una malattia che non gli concede tregua... lotta con grande forza e determinazione, senza lamentarsi. È un vero campione di umanità; un ragazzo esemplare, eccezionale, dal cuore buono e dalle vedute larghe, il cui esempio di vita contagia tutti, credenti e non credenti. Il libro mette in luce i pensieri e i desideri del cuore di mamma Sabina che ha vissuto in prima persona il dramma della perdita di un figlio; raccoglie alcune perle di saggezza che Gianmarco ha seminato nel corso della sua breve ma intensa esistenza; esprime la testimonianza di tante persone che hanno conosciuto Gianmarco e hanno ricevuto un insegnamento di amore e di vita; invita tutti, in particolare i giovani, ad accogliere il prezioso dono della vita e a farne un capolavoro".

LE STIGMATE E LA MISERICORDIA. San Francesco d'Assisi nell'esperienza cristiana di don Tonino Bello

Titolo: LE STIGMATE E LA MISERICORDIA. San Francesco d'Assisi nell'esperienza cristiana di don Tonino Bello
Autore: Francesco Neri
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-229-6
Pagine: 368
Prezzo: € 20,00

La persona e l’opera del Servo di Dio Antonio Bello sono caratterizzate da una dimensione costitutiva: il francescanesimo. Appartenente all’Ordine Francescano Secolare, don Tonino ha spesso citato gli scritti e i gesti di Francesco d’Assisi, e si è rifatto in modo esplicito all’esempio del santo, come nel memorabile viaggio di pace a Sarajevo. Questo libro è perciò dedicato a illuminare la componente francescana di una luminosa figura contemporanea di santità. Nel primo capitolo sono ricostruiti i rapporti fra don Tonino e il mondo francescano. Nel secondo viene messa in evidenza la presenza di san Francesco nella spiritualità di mons. Bello: la centralità di Gesù, contemplato nell’incarnazione e nella croce, si alimenta di preghiera, si traduce nel primato del Vangelo, e fa scaturire l’amore per la Chiesa, la venerazione per l’Eucaristia e i sacerdoti, e porta al servizio dei poveri e dei sofferenti, i quali sono la Basilica maggiore scelta da Dio per dimora. Il terzo capitolo illumina il mistero della Pasqua come luogo nel quale si rivela il mistero dell’Amore trinitario, con una particolare attenzione per la personale esperienza di sofferenza vissuta e testimoniata da don Tonino. Il quarto capitolo declina la spiritualità francescana interpretata da don Tonino: l’arte di costruire relazioni fraterne nella Chiesa e nel mondo attraverso l’impegno della cittadinanza e il dialogo, la tutela del creato, l’amore intenso a Maria Santissima. L’epilogo sottolinea alcuni singolari convergenze tra lo stile del vescovo di Molfetta e quello dell’attuale vescovo di Roma, Papa Francesco, il quale sembra riproporre e universalizzare in modo sorprendente la lezione profetica di Antonio Bello. Completano il volume alcuni interventi di don Tonino, per lo più inediti, rivolti al mondo francescano, accompagnati da due preziosi autografi.

MILANO E IL MARE DENTRO

Titolo: MILANO E IL MARE DENTRO
Autore: Giuseppe Selvaggi
Collana: Città uomini cose
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-228-9
Pagine: 188
Prezzo: € 15,00

L’Autore, moderno migrante ricco di quesiti identitari, riflette sulla propria condizione, simile a quella di chi, trasferitosi dal Sud al Nord Italia, ha raggiunto la realizzazione professionale e familiare in un contesto di relazioni e fisico-materiale profondamente diverso da quello di provenienza. Ricapitola, dunque, con approccio esperienziale e sapienziale, il “viaggio” della propria esistenza. Il percorso iniziale è da Bisceglie alla capitale lombarda; dal paese mediterraneo, liquido e solare, alla città europea: plumbea, evoluta e solida. Cesura e innesto nella nuova realtà. Studio e lavoro. Radici e frutti. Milano e il mare dentro. Il viaggio successivo è più ampio e complesso, di andata e ritorno: Milano Bisceglie Milano. Due mondi diversi. Due universi. L’una costellazione è solare e umana, “dove i tempi e gli spazi si dilatano all’inverosimile”; l’altra è concreta e frenetica, “dove il recupero è affidato al silenzio della festività”, mentre il feriale è laico: legato all’obliteratrice della metro, varcata la quale, come al nastro di partenza, c’è da scattare e basta, e protrarre senza sosta la corsa quotidiana. Con il cuore e con la mente, l’Autore estende la propria ricerca di senso all’uno e all’altro mondo, confrontandosi con gli ambienti di vita e i volti concreti di chi li abita: da una parte la “casa della ringhiera”, la metropolitana, i luoghi della movida, Torrighelli e via Padova; dall’altra, la madre e il padre, gli amici di gioventù, i parenti meno prossimi, Piripicchio e Mustafà. Il testo è un rogo che arde sui ceppi del vissuto. E la giostra dei fattori identitari, lungi dall’esaurirsi, continua a girare e potrebbe anche riferirsi, per estensione, ad altri migranti alle prese con il mare grosso degli amori, tra confini, muri e speranze.

SEI TU CHE MI CHIAMI

Titolo: SEI TU CHE MI CHIAMI
Autore: Teresa Raponi
Collana: Emozioni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-227-2
Pagine: 96
Prezzo: € 10,00

Ogni donna ha una sua storia. Quella di Teresa sembra varcare i confini tra il vero e l’assurdo, tra il reale e l’immaginario. Vessazioni da bambina: il “lupo” che irrompe all’improvviso per distruggere i sogni dell’età infantile e lasciare i segni della sua diabolica azione. Una parentesi d’amore, poi un destino crudele: talvolta la vita si tinge di chiaro, ma vira inevitabilmente verso le tinte fosche. C’è sempre un “lupo” che assume le vesti dell’agnello per nascondere le sue bramose voglie. E ci vuole un bel coraggio a stanarlo… Scoraggiarsi? Mai! Darsi per vinti? Neppure. Convinti che, alla fine, fra il dare e l’avere c’è compensazione.

QUARESIMA E SETTIMANA SANTA A TERLIZZI. Storia ed iconografia di un rito

Titolo: QUARESIMA E SETTIMANA SANTA A TERLIZZI. Storia ed iconografia di un rito
Autore: Francesco De Nicolo
Collana: Città uomini cose
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-235-7
Pagine: 108
Prezzo: € 19,00

Mancava uno studio che lasciasse emergere l’antichità e la rilevanza della ritualità drammatica e penitenziale della Quaresima e della Settimana Santa a Terlizzi. Il volume colma la lacuna, indagando scientificamente i riti sotto l’aspetto storico, artistico ed etnoantropologico-cultuale. Il costante rapporto fra il contesto generale e particolare, rende organica la trattazione e apprezzabile il metodo adottato. Il lavoro si configura come un viaggio alla riscoperta della storia, delle tradizioni, della pietà popolare, dei canti e della musica, della gastronomia e dell’arte che caratterizzano la Quaresima e la Settimana Santa nella “Città dei fiori, dell’olio e della ceramica”. La scrupolosa ricerca archivistica compiuta dall’Autore consente di annoverare i riti penitenziali terlizzesi tra i più antichi di Puglia. Il viaggio è in quattro tappe o capitoli. Nel primo, di carattere storico, viene evidenziato lo scenario complessivo, l’humus culturale dei rituali e delle “primordiali” processioni della Settimana Santa. Il secondo, di carattere descrittivo/analitico, riguarda lo studio strutturale del tempo quaresimale, dei singoli giorni della Settimana e della Pasqua, con ampio spazio dedicato alle ritualità scomparse. Nel terzo vi è la lettura delle immagini della Passione a Terlizzi. Fulcro del compendio iconografico sono i simulacri processionali, prodotti da abilità artistiche differenti e indagati con spirito critico, ora con audaci raffronti ora con accostamenti a prototipi emblematici della statuaria locale e regnicola. L’ultimo capitolo è dedicato ai suoni e ai canti che costituiscono la colonna sonora dei riti liturgici e paraliturgici della Settimana più importante dell’anno, definita altrimenti come “Settimana Maggiore” o “Grande Settimana” nell’introduzione di don Michele Amorosini, direttore dell’Ufficio diocesano per l’Arte Sacra e i Beni Culturali. L’appendice raccoglie i più importanti documenti inediti rintracciati dall’Autore. L’Opera è impreziosita dalla fotografia di Francesco Rubini.

PAPA' TRIPOSCIA. Padre Michele Catalano s.j. e il popolo dei canali

Titolo: PAPA' TRIPOSCIA. Padre Michele Catalano s.j. e il popolo dei canali
Autore: Rnato Brucoli e Vito Bernardi
Collana: Vie di santità
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-230-2
Pagine: 128
Prezzo: € 15,00

Sorprendono, nel gesuita Michele Catalano (Terlizzi 1926-2009), i cambi, le accelerazioni, le ripartenze. Una vita in salita, costantemente in ripresa. La sua è una vocazione adulta, sbocciata dopo un lungo periodo di formazione in Azione Cattolica. Lenta la preparazione, folgorante la missione. Originario della provincia meridionale, sposa il mondo fino ad abbracciarlo all’estrema periferia del subcontinente indiano, con ampiezza di vedute e concretezza di opere. L’apostolato è caratterizzato dall’intento evangelizzatore e dal registro spirituale, quindi dalla testimonianza e dalle opere di carità, specie dopo l’incontro con il “popolo dei canali”, l’umanità derelitta che vive, baraccata, alla periferia di Colombo, nello Sri Lanka. Povero tra i poveri, Padre Michele annuncia, nel più difficile dei contesti, la fede misericordiosa di Dio, la Chiesa in uscita, l’umanità capace di cercare e incontrare il volto di Cristo nel volto degli uomini. Si dedica prevalentemente all’animazione culturale, alla predicazione, all'organizzazione di esercizi spirituali fino al deflagrare del conflitto interetnico fra Singalesi e Tamil, maggioranza e minoranza nello Sri Lanka. Associa la violenza alla mancanza di cultura e al fascino suscitato dal denaro facile in contesti di vita subumana. Favorisce il rigoglio di iniziative per affermare la dignità della persona con le attività del Centro comunitario Shanty, che fonda nel 1978. Shanty significa “pace”. In circa trent’anni di attività, Padre Michele sviluppa l’intensa opera di promozione umana in favore di trentamila emarginati, che diventano destinatari e protagonisti di programmi d’istruzione, di lotta alla malnutrizione e sanitari, di sviluppo sociale, di educazione alla convivialità delle differenze e al dialogo interreligioso. Muove dai più piccoli: con le “scuolette” – cibo per la mente, antidoto all’ignoranza e alla violenza – e con il generoso sostegno alimentare – cibo per il corpo – che gli guadagna il curioso nomignolo di Papà Triposcia, cioè “tripla razione”, per l’abbondanza del dono. Non è mai solo, perché capace di coinvolgere sistematicamente i familiari e tanti collaboratori nella terra natia e in ogni parte del mondo, e di organizzare un vasto movimento di volontariato, prevalentemente giovanile, all’interno del quale spicca il ruolo della Onlus Un mondo di bene, costituita a Ruvo di Puglia. L’impegno registra un nuovo incremento dopo lo tsunami del 26 dicembre 2004, che devasta l’Oceano Indiano e colpisce duramente alcune località in cui Padre Michele esprime presenza pastorale: benché quasi ottuagenario, vive una seconda giovinezza, e favorisce la ricostruzione di interi villaggi attraverso la progettazione, realizzazione e assegnazione di cento e una abitazioni ai meno abbienti. Un traguardo incredibile per un uomo ormai svuotato di energia fisica eppure ricco di inesauribili risorse interiori. Fede, speranza e carità, le virtù manifestate ed elargite durante l’esistenza. Insieme a tanto coraggio, infuso instancabilmente nelle giovani generazioni. La narrazione biografica documenta, con taglio giornalistico e ampio apparato fotografico, l’attività di cerniera fra cielo e terra sviluppata da Padre Michele. La pubblicazione si coniuga con il dvd In terre assai lontane, che propone, con immagini in movimento, con sottolineature musicali e la suggestione visiva, gli esiti di un’Opera evangelica che continua.

LO STUPORE DEI PRIMI PASSI

Titolo: LO STUPORE DEI PRIMI PASSI
Autore: Erio Castellucci
Collana: Diario di bordo
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-236-4
Pagine: 80
Prezzo: € 7,00

Frutto di alcuni incontri tra i giovani della diocesi di Modena-Nonantola e il loro vescovo, mons. Erio Castellucci, il libro raccoglie le riflessioni proposte in una due-giorni di esercizi spirituali e in altrettanti momenti d’Avvento. Emerge lo stupore e la meraviglia dei primi passi mossi all’unisono, nell’esperienza di Chiesa locale, fra il Servizio di pastorale giovanile, i modenesi che vi aderiscono e il loro pastore. Il vescovo attinge a innumerevoli ricchezze della parola di Dio. Con le parole di San Paolo richiama e commenta il tema “La speranza non delude”. “Come è possibile?” è l’interrogativo posto da Maria all’angelo, fra stupore, dolore, dubbio e gioia. L’espressione “Oggi è nato per noi il Salvatore” richiama il racconto di Luca, popolato di personaggi che forniscono una traccia per l’esame di coscienza. Eventi biblici e comportamenti riletti e attualizzati dall’angolo visuale dei giovani. Per favorirne la crescita.

14 MESI ALL'INFERNO

Titolo: 14 MESI ALL'INFERNO
Autore: Roberto Russo
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-233-3
Pagine: 64
Prezzo: € 10,00

Quattordici mesi: poco più di un anno. Un tempo non brevissimo ma neppure troppo lungo. Che oggettivamente si addice al purgatorio piuttosto che all’inferno; ad una condizione sofferta ma transitoria, propria di chi riconquista la pienezza di vita dopo una parentesi d’infelicità. Per l’Autore, invece, la migrazione dei genitori all’estero e il suo affidamento agli istitutori del Castello di Montesardo, apre una porta sull’inferno, varcata in entrata e in uscita cinquant’anni fa, e ovviamente non più attraversata. La permanenza tra gli “orfanelli” gli procura un tormento intenso e terribile, ustioni da fuoco ardente fino alle midolla, difficili da sedare se non con l’esorcismo del racconto in età matura. Il tempo ha un’altra estensione nell’infanzia, quando le relazioni familiari costituiscono l’humus insostituibile per la crescita fisica, psicologica, affettiva, sociale. L’abbandono, seppure temporaneo e in stato di necessità, suscita traumi da rifiuto e riverberi d’infinita sofferenza in personalità non ancora temprate dalla vita. È un dato di fatto che gli istituti per minori non abbiano risposto alla finalità dell’accoglienza. L’infanzia in difficoltà ne è uscita con più problemi di quanti ne avesse in entrata. Tant’è che tali “istituzioni benefiche” sono state abolite. Non esistono più, finalmente, in Italia. Ed è una benedizione di Dio e una conquista di civiltà che l’intervento espresso in tali realtà sia stato sostituito dall’opera di quanti gestiscono le case-famiglia, così come dagli affidatari e dagli adottanti. Non è possibile ignorare, però, che nel mondo vi sono ancora due milioni di bambini o ragazzi che trascorrono infanzia e adolescenza in istituto, in condizioni di abbandono temporaneo o definitivo. L’Autore grida anche per loro. Il suo è un libro scritto con viscere di misericordia. Il disagio provato è filtrato attraverso parole che intendono capire e aiutare a capire, e sono aperte al perdono. Ma il grido di dolore c’è. Ed è immenso. Affidato alla memoria che galleggia tra gli anfratti della sensibilità infantile.

IL VOLTO FEMMINILE DELLA DIACONIA

Titolo: IL VOLTO FEMMINILE DELLA DIACONIA
Autore: Mario D'Elia
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-232-6
Pagine: 136
Prezzo: € 10,00

Il volume, con linguaggio semplice e ricco di citazioni, presenta la diaconia in alcune figure femminili della Bibbia, donne dell’Antico e del Nuovo Testamento: Eva, Sara, Rebecca, Rachele, Rut, la Samaritana, Maria di Magdala. Si tratta solo di alcuni esempi, a completamento di una trilogia che spazia alla ricerca dei collaboratori di Gesù, “servo dei servi di Dio”, nell’opera della salvezza.

UNA PIETRA, LA MADONNA E LA MADIA

Titolo: UNA PIETRA, LA MADONNA E LA MADIA
Autore: Mauro Antonio Mezzina
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-231-9
Pagine: 24
Prezzo: € 5,00

Nel centro storico di Triggiano (Ba) è stata posizionata una "bianchissima pietra di Trani" dedicata alla Madonna della Madia. L'intaglio è strutturato secondo un bisogno di purità. La Vergine è sorridente, sospesa tra mare e cielo, aleggiante su una zattera di trentuno travi, con Cristo Bambino colto nell'atto di rivolgersi alla Madre, mentre con una mano regge un rotolo di pergamena, simbolo di saggezza, e con l'altra benedice i fedeli. La pubblicazione è il catalogo del monumento, con saggio critico di Gaetano Mongelli.

VITA DA SOCIAL. Comunicazione e relazioni al tempo di internet

Titolo: VITA DA SOCIAL. Comunicazione e relazioni al tempo di internet
Autore: Agostino Picicco
Collana: Varie
Edizione: Prefazione di Giancarlo Mazzuca
ISBN: 978-88-7602-237-1
Pagine: 88
Prezzo: € 7,00

Il volume è una conversazione sui temi della comunicazione interpersonale, sulle relazioni quotidiane e sulle loro modalità nel tempo di Internet, alla luce dei rapidi mutamenti degli scenari sociali, culturali e relazionali. Internet ci tiene in contatto con il mondo in tempo reale, consente di pagare le bollette, di svolgere da casa le operazioni di conto corrente, di ordinare la spesa, di acquistare biglietti aerei a prezzi scontati, di essere informati, di essere aggiornati sul ritardo del treno, sul blocco in corso della metropolitana, di ottenere la notizia di cronaca nell’ultimo paese del mondo. I nuovi media non sono solo strumenti di comunicazione ma dispositivi che, ampliando l’accesso, la condivisione e la rielaborazione delle informazioni e delle notizie, hanno modificato abitudini, stili e ritmi di vita, il modo di relazionarsi, di approcciare, di studiare, di lavorare, di fare ricerche, di vivere e gestire il tempo libero. Internet e social: strumenti nuovi per amplificare le potenzialità espressive dell’uomo anche in senso solidale, abbattendo le distanze, dando voce a miliardi di persone e costituendo potenziali reti. Non si può negare che Internet e i social siano utili: migliorano l’esistenza, consentono di essere con professionalità e creatività dentro i luoghi della cultura e della comunicazione, danno vita a un nuovo modo di pensare, di vivere relazioni ed emozioni. Ma non mancano le insidie. Ecco che s’impone la riflessione.

CRONACHE DI DEVONIA

Titolo: CRONACHE DI DEVONIA
Autore: Ugo Amendola
Collana: Aquiloni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-240-1
Pagine: 216
Prezzo: € 10,00

In un universo lontano nel tempo, le terre abitabili di un pianeta simile alla terra, chiamato Devonia, sono governate da una entità, la Federazione, che per mantenere l’ordine e la pace dopo secoli di guerre e divisioni, ha indotto i propri abitanti a riconoscere una sola patria e a vivere in un sistema sociale chiuso e ipersorvegliato, costituito da cinque diverse caste. Il funzionamento della società è regolato da rigide e inamovibili leggi che, sebbene garantiscano la stabilità sociale, limitano profondamente la libertà dei singoli cittadini, le cui menti sono ottenebrate da una propaganda asfissiante, basata sul consumo di droghe e su una tecnologia avanzata e invasiva. In questo scenario surreale e dispotico, si intrecciano le storie di due donne, Alexandra e Diana, appartenenti a diverse caste sociali: una è insoddisfatta della propria vita, l’altra è fiera di svolgere il proprio lavoro. Qualcosa di imprevisto e misterioso sconvolgerà le loro differenti e monotone vite e inaspettatamente si ritroveranno a condividere lo stesso destino. “Fascicolo 84-26” e “L’uomo venuto dal mare” sono le prime storie delle Cronache di Devonia.

L'ULTIMA FETTA DI CIELO

Titolo: L'ULTIMA FETTA DI CIELO
Autore: Michele Cipriani
Collana: Emozioni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-243-2
Pagine: 136
Prezzo: € 10,00

L’Autore, stimato sacerdote della Chiesa terlizzese, è alla sua terza opera poetica. Nella prima, “Silenzi e parole del nostro tempo”, ha indicato il suo centro sacro, dipanando il rosario della sua sete d’infinito. In “Ritratti in piedi” ha presentato le figure più importanti dell’esistenza, luce sul suo cammino. “L’ultima fetta di cielo” è il suo canto ecologico, insito in componimenti poetici redatti nell’ultimo trentennio ma pubblicati solo oggi, nel clima culturale dell’enciclica Laudato si’ di papa Francesco. Come il pontefice, anche l’Autore avverte il bisogno di «contemplare il creato nella letizia e nella lode». La natura è occasione di stupore, motivo di gratitudine, di educazione dello spirito, di dialogo con il creatore. I componimenti sono introdotti da mons. Nicola Girasoli, Nunzio apostolico in Trinidad e Tobago e nella Regione delle Antille, area geografica d’incomparabile bellezza ma non esente da fragilità. Ad ogni abitante della «casa comune» è chiesto – sottolinea mons. Girasoli – di praticare le «virtù ecologiche», che papa Francesco accosta sorprendentemente a quelle tradizionali.

IL GIURISTA INTERCULTURALE

Titolo: IL GIURISTA INTERCULTURALE
Autore: Accademia del Notariato
Collana: Quaderni Accademia Notariato
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-887602-238-8
Pagine: 172
Prezzo: € 15,00

L’Accademia del Notariato si è posta l’obbiettivo di traslare nel mondo del diritto e dell’economia il fenomeno del continuo e frenetico scambio tra le culture che popolano e animano la quotidianità. Fino a ieri la dimensione interculturale era posta sotto la lente di altre professioni, in ambito umanistico e scientifico. Sociologi, psicologi, filologi, filosofi, medici da anni sono costretti a fare i conti con una realtà che si trasforma e si contamina a ritmi esponenziali. Viceversa, il mondo delle professioni legali e delle istituzioni non ha ancora approcciato in chiave interculturale, con impegno scientifico e sistematico, la trasformazione epocale che investe il presente. Ecco che, contando sul contributo di internazionalisti e comparatisti, l’Accademia del Notariato si sta occupando della formazione di una nuova professionalità: il giurista interculturale. Un fiore all’occhiello per chi ama volare alto ed essere al passo con i tempi. Il profilo della nuova figura scaturisce anche dalle esperienze lavorative che notai, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, giuristi ed economisti di apparati pubblici e privati compiono alla ricerca di strumenti che consentano la corretta applicazione di normative utilizzate nell’assistere stranieri che attingono a schemi mentali e di giudizio non del tutto simili ai nostri per interpretare il mondo e muoversi all’interno di esso. L’onere che sostanzia l’iniziativa promossa dall’Accademia del Notariato, coadiuvata da un gruppo di lavoro composto da giuristi e antropologi, consiste dunque nel definire e tradurre in ricchezza la conoscenza delle molteplici culture che animano il nostro presente professionale, ormai fatto di scambi globali.

ANNO DI GRAZIA DEL SIGNORE. La Misericordia nel Vangelo di Luca

Titolo: ANNO DI GRAZIA DEL SIGNORE. La Misericordia nel Vangelo di Luca
Autore: Claudio Arletti - Etienne Noel Bassoumbol - Simone Buffagni - Carlo Cantini - Clarisse Fanano - Giacomo Morandi - Matteo Nannini - Valentino Romagnoli - Giacomo Violi
Collana: Aquiloni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602- 242-5
Pagine: 200
Prezzo: € 10,00

Il sussidio è il decimo della collana dell’Apostolato Biblico Modenese. Dopo Apocalisse, Deuteronomio, Efesini, Ebrei, Genesi 1-11, le figure di Fede in San Giovanni, Atti degli Apostoli e Tobia, ecco un tema quanto mai vibrante e centrale nell’economia della Salvezza: la misericordia, così come viene descritta nel Vangelo secondo Luca. Il traguardo dei dieci anni coincide con il dono dell’Anno Santo della Misericordia voluto da Papa Francesco. Sarà segnato dall’apertura della “Porta della Misericordia”, indice di un dono, una possibilità nuova, un invito, un ritorno, una festa. Una porta chiusa dice esclusione, separazione, estraneità. Una porta aperta verso l’interno è un invito a varcare una soglia, entrare alla festa, alla grande cena (Lc 14,16), nella comunione di un Dio che visita e redime il suo popolo. Varchiamo la soglia della Porta della Misericordia accompagnati da San Luca. Il testo si articola in quattro sezioni che leggono la misericordia di Dio in Luca secondo la progressione stessa della narrazione evangelica. Dopo l’introduzione che spiega, nella sinagoga di Nazaret per bocca di Gesù il senso dell’«anno di grazia e di misericordia», programma del terzo Vangelo, la prima sezione tratta della Misericordia come annuncio di salvezza: sono i vangeli del Natale. Segue la seconda sezione sulla Misericordia come perdono, con testi memorabili come quello della peccatrice, della pecorella smarrita e dracma perduta, del Padre misericordioso e di Zaccheo. Nella terza sezione, Misericordia come testimonianza di vita, i brani che chiedono un preciso impegno di conversione: il buon Samaritano, il ricco epulone. La quarta sezione, Misericordia come cammino dalla Croce alla missione, presenta il cuore della misericordia di Dio in alcuni testi fondamentali della Pasqua. Segue un piccolo saggio di catechesi biblica attraverso la rilettura artistica di quattro dei quindici brani evangelici presentati (uno per sezione). Un ulteriore codice di lettura per entrare nel Vangelo attraverso le forme, i colori, le scelte e la sensibilità di grandi artisti lontani tra loro nel tempo e nello spazio.

LAUDATE ET BENEDITE. Vetrate, dipinti, icone 1991-2015

Titolo: LAUDATE ET BENEDITE. Vetrate, dipinti, icone 1991-2015
Autore: Maria Bonaduce e Giovanni Morgese
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-241-8
Pagine: 276
Prezzo: € 30,00

L’artista, si sa, è cittadino del mondo. Come un migrante. Come il pontefice. Come un bambino. Non conosce linee di confine. Perché il confine nasce dalla paura. Mentre l’artista ha l’animo grande, generoso, coraggioso. È espressione dello spirito, strumento della bellezza. Vive di libertà. Di tempra artistica sono Maria Bonaduce e Giovanni Morgese. Operano in Terlizzi, nella provincia meridionale, alla quale sembrano fisicamente inchiodati – sicure risorse culturali – ma non sono della città. La conferma è nelle pagine di quest’opera ponderosa, gonfia di figure salvifiche, di oceani simbolici, di segni religiosi sparsi in tutta Italia, che premono nel tornare alla luce. Il respiro della loro venticinquennale produzione sacro-liturgica è documentato nella pubblicazione. Risiede in quasi trecento immagini e in tre parole: umanità, santità, vita. Coordinate e comete della ricerca espressiva a cui i due coniugi c’invitano: fatta di pitture, anche iconiche, sculture e vetrate collocate in conventi e chiese parrocchiali. Le opere, pensate nel rispetto dei contesti ambientali e dei credenti che li frequentano, risultano sempre fedeli ai sacri canoni, interpretati talvolta con narrazioni distese e dettagliate, talaltra con essenzialità. Lo sguardo religioso degli artefici è sempre intenso, sempre penetrante, sempre oltre la linea d’orizzonte.

SENTIERI DI MONTAGNA

Titolo: SENTIERI DI MONTAGNA
Autore: Lorenzo Rocchi
Collana: Varie
Edizione: a cura di Elena Rocchi
ISBN: 978-88-7602-239-5
Pagine: 72
Prezzo: € 5,00

La straordinaria avventura familiare, umana e spirituale di Stefano Rocchi, raccontata dalla nipote Elena.

COMPASSIONE

Titolo: COMPASSIONE
Autore: Don Tonino Bello
Collana: Messaggi/calendari
Edizione: Calendario 2016
ISBN:
Pagine: 13
Prezzo: € 5,00

Il tema lega il calendario al Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco. «Il Samaritano, che poi è la figura di Gesù, ebbe compassione del malcapitato: si sentì torcere il cuore, stringere l’anima, turbare le viscere». Chi accogliere, oggi, «con viscere di misericordia»? I messaggi e le immagini, tutte inedite, offrono risposte alla riflessione e inducono all’impegno nel contemporaneo, dopo aver riconosciuto, in don Tonino Bello, il volto della misericordia.

LA TERRA DEI MIEI SOGNI

Titolo: LA TERRA DEI MIEI SOGNI
Autore: Tonino Bello
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-201-2
Pagine: 680
Prezzo: € 25,00

La raccolta antologica, ricca di inediti, propone gli scritti di don Tonino Bello antecedenti l’episcopato, e ogni altro testo partorito nella terra d’origine, il Salento de finibus terrae: finestra aperta a vasti orizzonti umani, storici, geografici e di senso religioso. Si completa, così, l’Opera omnia del Servo di Dio, finora mancante degli scritti composti fra il 1954 e il 1982. Pagine che illuminano le radici spirituali dell’alessanese avviato alla santità, richiamano i principali contenuti della sua vita di fede, l’indole e lo spessore umano; contengono le persuasioni del seminarista in formazione e le sue prime esortazioni educative; illustrano la proposta valoriale che infiamma la gioventù tricasina; enucleano i temi generatori che sostengono l’impegno del sacerdote ugentino e delineano il profilo culturale e pastorale che caratterizzerà il “vescovo conciliare”. Diari, omelie, relazioni, articoli, cronache, schemi di lavoro: materiali preziosi, finora occasionalmente partecipati, da cui attingere finalmente a piene mani, ordinati in rigorosa cronologia e agevolmente consultabili. Gli scritti confermano l’idea che nella vita di don Tonino Bello non c’è un prima e un poi, ma una sostanziale continuità di prospettive e di ideali nel vivere il Vangelo sine glossa, amando tutti sine modo. Servizio, poveri e povertà, comunione ecclesiale, pace e giustizia animano il sogno ardimentoso e inesausto del viandante salentino che ricerca il “volto dell’altro” testimoniando il Risorto, per specchiarsi nel volto di Dio.

IL SALVATORE DI LEONARDO

Titolo: IL SALVATORE DI LEONARDO
Autore: Francesco Saracino
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-208-1
Pagine: 348
Prezzo: € 25,00

Il ritrovamento del Salvator mundi di Leonardo da Vinci ha causato negli ultimi anni un terremoto nel mondo dell’arte. Placate le dispute sull’autografia con il riconoscimento della qualità altissima del dipinto, resta ancora da sciogliere l’enigma del suo significato nell’opera del maestro. Questo volume tenta di colmare la lacuna, e con nuovi argomenti delinea un profilo di Leonardo pittore universale, conquistato dalla figura del Messia.

COME FRANCESCO

Titolo: COME FRANCESCO
Autore: Don Tonino Bello
Collana: Messaggi/calendari
Edizione: Calendario 2015
ISBN: 978-88-7602-218-0
Pagine: 13
Prezzo: € 5,00

Come Francesco d’Assisi. Innamorato di Gesù Cristo. Povero e per i poveri. Libero. In dialogo con il creato. Testimone di pace. Come Papa Francesco. Umile. Gioioso. Umanissimo. Incarnazione della tenerezza di Dio. Espressione della sua misericordia. Propenso ad attraversare la navata del mondo. Accogliente. Estroverso. In missione. Il calendario 1995 dedicato a don Tonino Bello è alla ventesima edizione. Dotato di straordinarie foto inedite e di semplici messaggi, propone due accostamenti di santità. Per coltivare il desiderio di una Chiesa rigenerata. Fedele a Cristo. Capace di abitare il tempo. Segno di speranza per chi vive la sofferenza e il disagio.

Titolo: "SCRIVETE TUTTE QUESTE COSE". Tobia, una famiglia davanti a Dio
Autore: Claudio Arletti - Carlo Cantini - Coniugi Melandri - Giacomo Morandi - Valentino Romagnoli - Giacomo Violi
Collana: Sussidi
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-222-7
Pagine: 192
Prezzo: € 10,00

Alla vigilia del Sinodo sulla Famiglia (ottobre 2014) il Servizio Biblico della diocesi di Modena-Nonantola propone il confronto approfondito con il libro di Tobia: per imparare a “leggere” la presenza di Dio nella vita personale, familiare e comunitaria, e “scrivere” nuovi capoversi nella storia della salvezza. Il libro di Tobia è una sorta di diario spirituale in cui si intrecciano le vicende di due famiglie che passano attraverso momenti di felicità e di pienezza come di marginalità e di solitudine. È un racconto sapienziale, una storia vera perché dice il vero, che cioè entra nella fatica del vivere e riesce a dare senso alla vita umana assunta come esperienza di fede. Il mestiere di vivere è filtrato attraverso la metafora del viaggio. Dove portano gli spostamenti, le migrazioni, gli sdradicamenti forzati? Serve il viaggio della vita per scoprire quanto è contenuto nello stesso nome del protagonista, Tobia, che vuol dire “Dio è buono”. Ma cosa significa questa denominazione quando tutto sembra affermare il contrario? Ecco il grande itinerario riflessivo proposto dalla sapienza biblica.

Titolo: "CONOSCI LA STRADA?"
Autore: Stefano Violi - Servizio di Pastorale Giovanile della Diocesi di Modena-Nonantola
Collana: Diario di bordo
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-220-3
Pagine: 32
Prezzo: € 2,50

Il Servizio di Pastorale Giovanile delle diocesi di Modena-Nonantola era pronto ad accompagnare 220 giovani pellegrini in Terra Promessa. I gravi e luttuosi fatti delle ultime settimane hanno costretto ad annullare il viaggio... ma non il pellegrinaggio. La meta non raggiunta, non è infranta, nella misura in cui continua ad essere desiderata e sperata. È l’insegnamento dei grandi pellegrini della storia, da Abramo in poi. Su questa convinzione, la Pastorale Giovanile propone un itinerario di riflessione in nove tappe, offerto come ricerca di senso all’homo viator, il pellegrino viandante attraverso gli spazi e i tempi della propria esistenza. La meta non è fisica ma spirituale. E il percorso, pensato in origine come approdo, apre il diario di bordo dei giovani modenesi che, nella ricerca della felicità, trovano utile non arrendersi alla guerra e continuare a sognare un mondo più giusto.

RITRATTI IN PIEDI

Titolo: RITRATTI IN PIEDI
Autore: Michele Cipriani
Collana: Aquiloni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-212-8
Pagine: 96
Prezzo: € 7,00

Punti di riferimento. Lanterne lungo la via. Persone forti e sanguigne, o fragili e smilze ma rette, simbolicamente ritratte in piedi. Dignitose. Fragilità che colorano i giorni. Testimoni di umanità. Fatti e umori che lasciano il segno. Luminosi orizzonti di senso. È l’universo fisico e valoriale che popola la vita dell’Autore, che la sostiene, e gli detta gratitudine, gioia, esultanza. Questo libro di poesie è dedicato alle persone in cui don Michele Cipriani si riconosce: trasudano bellezza, talvolta umori di lacrime; costituiscono, comunque, l’humus che ha reso sapida la sua esistenza, rigenerata ogni giorno da promesse di futuro. Ecco i volti che non finiscono: quelli dei genitori, di alcuni amici, altri incontrati lungo la strada o nello svolgimento della missione pastorale. Rugosi, magari di persone non più in vita, ma significativi e attuali, al punto da rinnovare interiormente chi vi si specchia ogni giorno, baciato dalla rugiada nell’incanto di ogni alba di dentro.

DIACONI DONO DI DIO ALL’UMANITÀ. Genesi, decadimento, ripristino

Titolo: DIACONI DONO DI DIO ALL’UMANITÀ. Genesi, decadimento, ripristino
Autore: Mario D’Elia
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-088-7602-210-4
Pagine: 76
Prezzo: € 7,50

Il ruolo del diaconato permanente in chiave biblica. Una lettura innovativa.

UN PO’ PIÙ LONTANO

Titolo: UN PO’ PIÙ LONTANO
Autore: I frati cappuccini per don Tonino Bello
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-221-0
Pagine: 176
Prezzo: € 15,00

Afferma il card. Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, in postfazione: “Il linguaggio e lo stile francescano di don Tonino Bello lo stiamo rivivendo e contemplando in una sorprendente sequela di immagini: nel volto, nei gesti, nelle parole di Papa Francesco. La santità francescana di don Tonino è intrisa di risurrezione, di vita, quindi di ottimismo cristiano. Ci fa contemplare il creato con occhi nuovi. Ci aiuta a guardare con occhi pasquali, pieni di bontà e di carità, al mondo, alla storia personale e sociale, alla Chiesa”. È il filo conduttore che lega all’unico dorso gli scritti nel volume, articolato in cinque saggi e altrettante testimonianze di frati minori cappuccini. Invitati dal loro ministro provinciale di Puglia, Pier Giorgio Taneburgo, a riflettere sulla “magnifica freschezza profetica” del vescovo alessanese terziario francescano, argomentano su come abbia saputo indicare cieli nuovi e terra nuova attraverso l’annuncio cristiano e la propria vita. Fede, testimonianza, eucaristia, Chiesa, pace e missione le dimensioni maggiormente approfondite.

MEMORIA E IDENTITÀ

Titolo: MEMORIA E IDENTITÀ
Autore: Comitato Vite Esemplari
Collana: Città uomini cose
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-223-4
Pagine: 120
Prezzo: € 15,00

Il Comitato Vite Esemplari porta a buon fine l’iniziativa di onorare con una scultura in bronzo, opera dell’artista Pietro De Scisciolo, i Martiri alle Fosse Ardeatine nativi di Puglia, fra cui i terlizzesi don Pietro Pappagallo e il prof. Gioacchino Gesmundo. La monografia ripropone il loro profilo essenziale; documenta le fasi della realizzazione artistica; illustra i significati dell’opera, legata ai valori di libertà, giustizia sociale, pace, dignità umana, bene comune; evoca l’esemplarità delle figure come fattore rigenerante della comunità civile e religiosa. Un sacerdote e un filosofo, fianco a fianco, alla ricerca della verità sull’uomo in un contesto storico travagliato e drammatico.

LA SEMPLICITÀ DELLE PICCOLE COSE

Titolo: LA SEMPLICITÀ DELLE PICCOLE COSE
Autore: Agostino Picicco
Collana: Emozioni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-215-9
Pagine: 160
Prezzo: € 10,00

Un viaggio nella memoria, come rivedere un film già visto, con emozioni mozzafiato! Come bere un bicchiere di acqua fresca dopo una lunga corsa d’estate… tutto di un fiato! Fotogrammi da una vita semplice ma ricca di umanità e di valori.

STORIA DI UNA FAMIGLIA

Titolo: STORIA DI UNA FAMIGLIA
Autore: Lisa Violi Guidetti
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-217-3
Pagine: 320
Prezzo: € 25,00

Storia di una famiglia profondamente cristiana e cattolica. In primo piano la fulgida figura del prof. Franco Violi.

TACCUINO DI COMUNICAZIONE

Titolo: TACCUINO DI COMUNICAZIONE
Autore: Ruggiero Doronzo
Collana: Saggi
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-219-7
Pagine: 152
Prezzo: € 12,00

La Chiesa non manca di interrogarsi e di riflettere sulla comunicazione, perché la sua natura è comunicativa, il suo Signore ha compiuto una grande opera di autorivelazione, e i suoi componenti hanno come caratteristica ontologica l’agire comunicativo. In altre parole, l’evento cristiano si costituisce come relazione comunicativa tra Dio, l’essere umano e la Chiesa. In sette brevi saggi, alcuni punti d’incontro tra teologia e comunicazione.

IL CAMMINO DI BERGOGLIO

Titolo: IL CAMMINO DI BERGOGLIO
Autore: Antonio Scoppettuolo
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-199-2
Pagine: 120
Prezzo: € 10,00

E' il libro più venduto e recensito negli ultimi mesi: … Non una biografia ma un’analisi di temi, concetti e insegnamenti dell’Arcivescovo Bergoglio, pronunciati negli anni di episcopato a Buenos Aires. Attingendo scrupolosamente alle fonti, l’autore fa emergere in modo intelligente i tratti fondamentali della fisionomia non solo interiore del nuovo Papa, che già ha fatto innamorare di sé il mondo intero... ci fa toccare con mano che Papa Francesco continua sul soglio di Pietro a servire la Chiesa con il medesimo stile evangelico che da sempre lo contraddistingue; che continua a sognare, oggi da Papa come ieri da Vescovo, una Chiesa povera e serva dei poveri (dall'introduzione di Padre Bartolomeo Sorge S.J.)

LA MIA VITA (NON PIÙ) SCANDALOSA. Scritti inediti di Giò Stajano

Titolo: LA MIA VITA (NON PIÙ) SCANDALOSA. Scritti inediti di Giò Stajano
Autore: Salvatore Cipressa (a cura di)
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-202-9
Pagine: 100
Prezzo: € 7,50

Gioacchina Stajano, in arte Giò, celebre personaggio del mondo omo-trans italico, è sempre stata etichettata come una persona trasgressiva e scandalosa. In realtà era disperatamente alla ricerca dell'identità che, dopo alterne vicende, ha trovato riflessa nell'Amore misericordioso di Dio e nella fede in Cristo. Il libro evidenzia il volto della grande Giò, tratteggiato da alcuni scritti inediti che rivelano la sua delicatezza d'animo e la sua profonda spiritualità.

MONS. AURELIO MARENA vescovo (1950-1978)

Titolo: MONS. AURELIO MARENA vescovo (1950-1978)
Autore: Francesco Savino, Vincenzo Robles, Stefano Milillo, Franco Nacci
Collana: Storia locale
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-209-8
Pagine: 176
Prezzo: € 15,00

Mons. Aurelio Marena prende possesso delle diocesi di Ruvo e Bitonto nel giugno 1950, dopo aver trascorso la maggior parte della sua vita giovanile a Napoli, nato il 25 agosto 1893, ordinato sacerdote dal vescovo mons. D’Alessio nel 1917, poi presidente della Pontifica commissione di assistenza, Assistente diocesano dell’Azione Cattolica, direttore spirituale del Convitto nazionale, Assistente provinciale dell’Associazione lavoratori cristiani. A 30 anni, nel 1926, viene chiamato a reggere la segreteria particolare del cardinale arcivescovo di Napoli, mons. Alessio Ascalesi. E' al centro della vita diocesana, gli verngono affidati gli incarichi più delicati e incisivi per più di un ventennio; il suo dinamismo e il suo vigore gli meritarono la stima di tutta la città. E' molto attivo nel periodo bellico e in quello immediatamente successivo, con una serie di iniziative rivolte all’assistenza ai rifugiati, ai prigionieri di guerra, ai bambini abbandonati. Il 25 agosto 1946 Pio XII lo nomina vescovo titolare di Lampsaco e ausiliario di Ascalesi. La nomina a vescovo di Ruvo e Bitonto lo coglie di sorpresa, ma nelle nuove diocesi porta con sé la memoria del suo passato e la ferrea volontà di onorare l’impegno pastorale. Spende molte energie nella realizzazione di grandi progetti: il nuovo Santuario dei Santi Medici in Bitonto, la Cattedrale, il Seminario diocesano e altre mille opere per le quali non lesina tempo e fatica. Da Napoli porta anche «quelle che possono essere considerate le stelle del suo sacerdozio e del suo episcopato: la devozione alla Madonna e a Nunzio Sulprizio». Promuove opere notevoli in campo artistico, come il restauro di chiese, delle cattedrali, il recupero di numerose opere d’arte poi confluite nel Museo diocesano; in quello culturale il Premio nazionale di medicina per giovani laureati e l’istituzione della Biblioteca e dell’Archivio diocesano. Consuma nel silenzio, nella preghiera e nella solitudine gli ultimi anni della sua esistenza a Napoli, dopo aver lasciato le due diocesi nel 1978, con grande compianto dei diocesani i quali avevano intuito che il vescovo Marena sarebbe stato l’ultimo della millenaria storia religiosa di Ruvo e Bitonto. Muore il 23 marzo 1983 a Napoli, ma le spoglie mortali sono nella Basilica dei Santi Medici di Bitonto, secondo la sua volontà.

PANE E CIPOLLA E SANTA LIBERTÁ. Don Pietro Pappagallo, martire alle Fosse Ardeatine

Titolo: PANE E CIPOLLA E SANTA LIBERTÁ. Don Pietro Pappagallo, martire alle Fosse Ardeatine
Autore: Renato Brucoli
Collana: Varie
Edizione: Seconda edizione
ISBN: 978-88-7602-198-5
Pagine: 358
Prezzo: € 20,00

Don Pietro Pappagallo (Terlizzi, 28 giugno 1888 - Roma, 24 marzo 1944) è l’unico sacerdote fra le 335 vittime trucidate dalle SS alle Fosse Ardeatine, la più inaudita rappresaglia compiuta in Europa durante la seconda guerra mondiale. Nel corso dell’occupazione nazista di Roma organizza una rete di assistenza materiale e spirituale in favore di ebrei, soldati allo sbando, perseguitati politici. Offre ospitalità, assistenza, sostegno concreto e documenti d’identità contraffatti per aprire vie di fuga e di salvezza a chi è in pericolo. Orientato dalla fede cristiana e dall’amore verso il prossimo, manifesta decisa opposizione alla guerra, al razzismo e alla discriminazione ideologica. Persegue, al prezzo della vita, ideali di libertà, di giustizia, di pace e di rispetto della persona umana. È medaglia d’oro al merito civile. Il suo nome figura nel martirologio cristiano del XX secolo. La biografia è corredata da un ampio inserto fotografico e documentario.

NON SMETTERE… DI SOGNARE!

Titolo: NON SMETTERE… DI SOGNARE!
Autore: Maria Gabriella Finizio
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-206-7
Pagine: 64
Prezzo: € 5,00

Maria Gabriella Finizio è una persona speciale: semplice, positiva, solare, ricca di speranza anche nei momenti bui. Una donna che sa cosa significa vivere e come contagiare l’amore che la anima. Dice di essere come l’agave, la pianta che coltiva nel suo giardino: forte, rigogliosa, bella, maestosa, soprattutto capace di resistere a qualsiasi attacco malevolo che la raggiunga dall’esterno, contrastato con i terribili aculei che la caratterizzano. La metafora rinvia all’oggetto della narrazione. L’Autrice (che affida il suo personaggio alla figura di Lucia) è nel pieno della vita familiare, di relazione, sociale, quando risulta attaccata da una presenza ostile, che chiama “Oma”: tende a roderla dall’interno, a mangiarle la polpa esistenziale, a disarticolare e frantumare le ossa della sua impalcatura fisica e umana. Si tratta di un terribile male, anzi del “male terribile” che lei vuole sconfiggere a ogni costo, narrando in itinere l’aggressione subita, in modo che la reazione ritorni comprensibile e utile a tutti, adulti e piccini, raggiunti grazie al doppio binario letterario del racconto e della favola. Il desiderio di esternare le difficoltà materiali e psicologiche dell’insidioso e inconcluso percorso, nasce non solo dal proposito di superare la sfida, ma anche dal desiderio di suggerire l’atteggiamento giusto a quanti intendono conseguire un risultato analogo. Il segreto vincente, il lettore lo coglierà agevolmente nelle pagine. Tutt’altro che disfattista nonostante le meschinità che talvolta la raggiungono, l’Autrice è persona serena, sorridente, materna, tenera e coriacea insieme. Un esempio di femminilità a tutto tondo, che non si arrende di fronte a nessun ostacolo, pur di riaffermare sempre e comunque il primato della vita. Una grande lezione, testimoniata con coraggio.

IL POSTINO SUPPLENTE

Titolo: IL POSTINO SUPPLENTE
Autore: Roberto Russo
Collana: Emozioni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-207-4
Pagine: 208
Prezzo: € 10,00

Ciao, sono Davide, ma chi mi vuole bene mi chiama Dodi. Soprattutto mio papà Aldo, mia mamma Adele, mio fratello Andrea, un tipo strano che se ne sta sempre chiuso in camera sua e che chiamiamo “il filosofo” e l’altro fratello maggiore, Massimo, che tutti chiamano “professore” perché insegna a scuola. Sono un ragazzo down e adoro il gelato al gusto del kiwi: ne mangerei una montagna. Vivo con la mia famiglia e all’Istituto per disabili, dove ho la ragazza… ho anche un’altra passione: scrivere lettere. Ne scrivo di continuo, tutti i giorni, anche se spesso non so l’indirizzo del destinatario, ma credo che alla posta li conoscono tutti e che le mie missive giungano puntuali a destinazione. Ultimamente ho scritto ai vicini, ai tifosi violenti che hanno ucciso un poliziotto, al nonno morto e anche a una misteriosa signora che ogni giorno prende un cioccolato al bar vicino alla stazione e che forse aspetta qualcuno che arrivi col treno, o forse no… Un giorno ha perso una spilla di piccoli diamanti e io l’ho trovata e ora ce l’ho qui con me. Tempo fa ho infilato tutti i miei risparmi nella cassetta delle offerte davanti alla Madonna, nel duomo qui vicino per prenotare per tutti quelli che mi vogliono bene un pezzetto di Paradiso. E anche una lettera… Giorni fa ci sono tornato, avevo voglia di un bel paio di ali per volare nel cielo, ho visto la porta del campanile spalancata, sono salito su su fino alle campane, e poi…

POVERO TRA I POVERI

Titolo: POVERO TRA I POVERI
Autore: Angela Luiso
Collana: Quaderni Fondazione Opera Santi Medici
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-106-0
Pagine: 88
Prezzo: € 10,00

Strada facendo, una mano ne stringe un’altra: debole, incerta, infiacchita, di chi chiede aiuto. E cerca altre mani per costruire reti e trasformare, in progettualità, gli interventi nati dall’urgenza. Questa la storia della Fondazione Opera Santi Medici di Bitonto. Nel ventennale della costituzione, l’Autrice ripercorre narrativamente le tappe, mentre chi presiede questa moderna ed efficace realtà del non profit, fissa in tre lemmi i fattori generatori della fitta trama di opere e di storie vissute: Grazia, Volti, Poveri.

UN VIAGGIO CON GLI OCCHI DELL’ANIMA

Titolo: UN VIAGGIO CON GLI OCCHI DELL’ANIMA
Autore: Nicola Carrabba
Collana: Emozioni
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-106-1
Pagine: 48
Prezzo: € 5,00

L’Autore, pugliese di Spinazzola, ha studiato ad Alanno. Si è innamorato del paesaggio culturale abruzzese, che ora ritorna a incontrare con l’intento di cantarlo: per rivivere e meglio custodire il patrimonio di valori religiosi, ideali e memorie sensibili che hanno plasmato e orientato la propria storia educativa. Ne ricorda i protagonisti. Ferma i colori, le immagini e gli odori della Terra d’Abruzzo, “dove i miracoli sono quotidiani”. Riabbraccia l’umanità che la abita. Ma non è un nostalgico: “a Itaca si torna per ripartire”.

IL LIBRO DEI MIRACOLI DI COSMA E DAMIANO

Titolo: IL LIBRO DEI MIRACOLI DI COSMA E DAMIANO
Autore: Tradotto e introdotto da Nicola Pice
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-088-7602-191-6
Pagine: 176
Prezzo: € 10,00

Il codice londinese Add 37534 P 7944 è il più antico esemplare dei racconti manoscritti sui Santi Medici. Redatto in lingua greca e risalente al X sec., è un chiaro documento che testimonia il culto e la rappresentazione di Cosma e Damiano, visti come amici di Dio, benefattori e medici, pronti a guarire i mali del corpo e dell’anima, a rispondere alle ansie e alle speranze della gente.

EDUCARE LA PERSONA AL MOVIMENTO: DALLE ATTIVITÀ MOTORIE ALLA PEDAGOGIA DELLA CORPOREITÀ E DELLO SPORT

Titolo: EDUCARE LA PERSONA AL MOVIMENTO: DALLE ATTIVITÀ MOTORIE ALLA PEDAGOGIA DELLA CORPOREITÀ E DELLO SPORT
Autore: Cristiana Simonetti
Collana: Quaderni Pedagogia Adulti
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-123-7
Pagine: 256
Prezzo: € 20,00

L’attenzione che la riflessione pedagogica va volgendo alla dimensione della corporeità della persona ed alla relativa cura delle scienze del movimento, ci induce a pubblicare questo volume nella collana della Pedagogia degli Adulti, per un duplice ordine di considerazioni: perché l’educare coinvolge direttamente gli adulti nella loro funzione di educatori a scuola, in famiglia, nella realtà sociale e culturale cui si appartiene; perché gli studenti dei corsi di laurea in scienze motorie, cui questo testo si rivolge, devono aprirsi alla problematica pedagogica e alla consapevole assunzione delle responsabilità educative anche in un ambito così delicato e importante quale è quello della educazione fisica e dello sport. Nella qualità di una relazione educativa, anche sui temi dell'attività motoria sportiva, i valori si traducono in un insieme comprensibile di regole che guidano l’azione, rendono possibile la valutazione, la giustificazione, la comparazione tra sé e gli altri, cosi che siano soddisfatti i bisogni di adattamento, di difesa dell’io, di autorealizzazione. E questo aiuta a mantenere e ad accrescere un'idea positiva e soddisfacente di sé. Una comunità di persone non potrebbe esistere senza una comunità di valori, perché sono questi che assicurano l’identità, la coesione e caratterizzano la comunità. In questa prospettiva anche l’educazione motoria sportiva, avvalorando una relazione educativa di qualità, può offrire un orizzonte di senso ed un orizzonte culturale di significati.

DAL CIELO AL CIELO

Titolo: DAL CIELO AL CIELO
Autore: Maria Pia Vanzan
Collana: Trucioli
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-088-7602-149-7
Pagine: 112
Prezzo: € 7,00

Spesso alzi lo sguardo e osservi se c’è l’azzurro, se il tempo è bello, se pioverà... Ma il cielo lo guardi anche perché pensi a Dio, agli angeli, ai santi, ai nostri cari che ci hanno lasciato, al mistero della fede. E ogni giorno vivi quest’alternanza, questo silenzio, questa speranza. Così nasce Dal cielo al cielo: cinquanta espressioni di grande profondità e altrettanti disegni di grande freschezza sulle orme dell’esperienza umana che parte da Dio e torna a Dio. Si nasce, si cresce, si scopre l’amore, l’amicizia, la gioia, lo studio, il lavoro, la musica, la danza... e poi la malattia, la sofferenza, la vecchiaia, la morte... e si aprono le porte del cielo, e si torna a casa da Colui che da sempre ci ama e ci accompagna.

CANTICO DELLE CREATURE

Titolo: CANTICO DELLE CREATURE
Autore: Autori vari
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN:
Pagine: 40
Prezzo: € 5,00

La Provincia dei frati minori Cappuccini di Puglia e la Galleria Adsum artecontemporanea di Terlizzi hanno promosso un’interessante mostra itinerante a commento del Cantico delle creature, preghiera composta nel 1224 da san Francesco d’Assisi. Il catalogo della rassegna, piccolo nelle dimensioni ma prezioso nei contenuti, raccoglie le opere di venticinque artisti fra cui i terlizzesi Maria Bonaduce, Valentina Capurso, Vito de Leo, Sabino Gesmundo, Giovanni Morgese, Sabrina Vendola. Originale la lettura artistica del celebre componimento che sintetizza la spiritualità francescana, in cui acquistano nuovo respiro parole come amore, creato, natura, gioia, pace, perdono, ringraziamento; termini che incarnano valori universali e si prestano anche all’interpretazione laica. La mostra toccherà dodici località pugliesi e una lucana tra il 2013 e il 2014. L’ideazione è di Francesco Parisi, che cura anche l’importante saggio critico introduttivo, e di Fra Onofrio Farinola che coordina l’evento. Padre Pier Giorgio Taneburgo, ministro provinciale dei frati Cappuccini di Puglia, sigilla l’opera con uno scritto pari al suo carisma.

MAI PIÙ! La violenza sulle donne, vista con gli occhi dei bambini

Titolo: MAI PIÙ! La violenza sulle donne, vista con gli occhi dei bambini
Autore: Alunni di 5ª classe di scuola primaria “De Amicis” - Trani - 1º Circolo didattico
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-088-7602-196-1
Pagine: 120
Prezzo: € 10,00

Dopo un percorso informativo e formativo, cinquanta alunni di scuola primaria intervengono sul tema, di drammatica attualità, della violenza sulle donne. Consapevolezza dei mutamenti sociali, cultura del rispetto reciproco, ruolo delle agenzie educative e senso di legalità li orientano alla valutazione del reale e li determinano, con suggerimenti e impegni concreti, all’edificazione di un futuro migliore.

CORPI D’OMBRA CORPI DI LUCE

Titolo: CORPI D’OMBRA CORPI DI LUCE
Autore: Vito Caiati
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-088-7602-161-9
Pagine: 120
Prezzo: € 10,00

Quando si dice l’arte. Quando si dice il corpo... Metafora del desiderio. Di materia e di spirito. Di epidermide e di trascendenza. D’ombra e di luce. Asfittico o dal respiro siderale. Vasto. Profondo. Inesplorato. Che solo lo sguardo culturale sa abbracciare. Il corpo... terragno abisso celestiale. Intorno al corpo, spesso violato se non violentato, eppure vestibolo di bellezza offerto alla contem-plazione e all’accarezzamento, indaga per esigenza esistenziale Vito Caiati: corpulento e affaticato conoscitore delle zavorre terrene, ardito cultore di vitali e frenetici voli intellettivi. L’autore, critico d’arte, trae spunto dalle opere pittoriche di due artisti contemporanei, Ken Currie e Giulio Giancaspro, per riflettere sulla visione del mondo e dell’uomo a tutto tondo, tra esperienza di corpi grevi e rielaborate “tecniche di resurrezione”. Ken Currie e Giulio Giancaspro, nella ricerca artistica in atto, offrono due modalità di essere del corpo: che non fa esperienza della divinità che lo abita, e rimane dunque costretto nella limitatezza, nella solitudine, nella precarietà, nella malattia priva di senso, nel vuoto della condizione finanche di potere (corpo diafano, livido, rugoso: morto da vivo); o che fa esperienza di Cristo in croce, “confitto ma non sconfitto”, morto e risorto, che inaugura e sigilla la ricerca di senso, e trascende la condizione terrena vivendola fino in fondo (corpo eucaristico, ascetico benché oltraggiato e vulnerato: vivo da morto). Attraversare, migrare per aforismi lungo questo crinale insidioso, questa decisiva antitesi, è la missione dell’autore. Con esiti apparentemente “eretici” che ci si augura diventino “canonici”.

DI CITTA' IN CITTA' - L'evangelizzazione negli Atti degli Apostoli

Titolo: DI CITTA' IN CITTA' - L'evangelizzazione negli Atti degli Apostoli
Autore: C. Arletti - C. Cantini - Clarisse di Fanano - G. Morandi - V. Romagnoli - G. Violi - S. Violi
Collana: Sussidi
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-165-7
Pagine: 232
Prezzo: € 12,00

Di città e città... un titolo ampio ed evocativo per indicare la gioia del cammino, l'urgenza di un messaggio da portare, l'universalità dei suoi orizzonti, nuovi spazi in cui rivelare che il Messia ha un volto, che Gesù è risorto. Ecco la "lettura orante" degli Atti degli Apostoli, proposta nel sussidio biblico pastorale della diocesi di Modena-Nonantola, incentrata sul testo che più di ogni altro mostra come la storia di Gesù continua nella storia della Chiesa.

PIU' VICINI AL SIGNORE

Titolo: PIU' VICINI AL SIGNORE
Autore: Don Tonino Bello
Collana: Messaggi/calendari
Edizione: Calendario 2014
ISBN: 978-88-7622-155-8
Pagine: 13
Prezzo: € 5,00

Alla giovane Angela che, per essere più vicina al Signore, gli chiede di “prestare servizio all’altare come fanno i chierichetti”, don Tonino Bello risponde di non avere nulla in contrario. Precisa che “la vicinanza con il Signore si misura non a metri ma… a battiti di cuore!”. E aggiunge: “Ti faccio tanti auguri: che sappia stare vicina, nella vita, a coloro che soffrono sull’altare delle difficoltà quotidiane”. Star vicino alla gente e ai poveri “è come star vicino all’altare eucaristico”. Il Signore lo incontri nei fratelli, oltre che nella Parola e nei sacramenti. È la scelta tematica del calendario 2013, ricco di messaggi e di foto inedite. Don Tonino invita a essere “più vicini al Signore”. La sua testimonianza, richiamata da indicazioni di vita e accompagnata da immagini di rara bellezza, ci indica la via.

CONVERSAZIONI DIURNE SOTTO IL CIELO DI SOVERETO

Titolo: CONVERSAZIONI DIURNE SOTTO IL CIELO DI SOVERETO
Autore: Michele Cipriani intervistato da Renato Brucoli
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-192-3
Pagine: 192
Prezzo: € 10,00

Perché il 16 aprile i terlizzesi gareggiano per arrivare primi all’icona della Madonna di Sovereto? E il 23 aprile invadono i campi e la terra diventa di tutti? Cos’è realmente accaduto “l’anno dell’undici”? E perché il rogo del vecchio Carro trionfale nella notte del 22 agosto 1991? Quali i segni storici della pietà mariana a Terlizzi? Com’è datato il primo documento dedicato alla Vergine con il titolo di Sovereto? E in che modo i fedeli la invocano oggi? Con quale intensità trovano rifugio nella sua presenza materna? Dove porta la traccia artistica? È stata realizzata prima l’icona della Madonna di Sovereto o l’affresco mariano di Cesano? Perché il restauro iconico del ’74? Con quali obiettivi e risultati? Cosa comunicano gli affreschi recentemente rinvenuti in largo Galliani e in vicolo Ospedale? Quali le evidenze artistiche contemporanee? Come andare oltre il ritualismo, il devozionismo e il folklore? La Festa Maggiore rischia di estinguersi o diventerà un evento “altro e perenne”? Quali i cambi da imprimere nell’immediato? In che modo raccogliere il magistero e la testimonianza mariana di don Tonino Bello? Il culto alla Madonna di Sovereto è confinato a Terlizzi o ha varcato le mura cittadine? Cosa accade a Rivello di Lucania? Quali intenti hanno animato i nostri emigrati a Brooklyn? In che modo e in che misura la Madonna di Sovereto ha inciso sulla storia umana e religiosa terlizzese: sulla vicenda sociale, economica, artistica e urbanistica di un intero popolo? Il volume Conversazioni diurne sotto il cielo di Sovereto nasce da questi interrogativi di fondo, volutamente proposti in forma d’intervista: settanta domande e altrettante risposte per riassumere con intento divulgativo il magma interiore ed esperienziale che ancora si agita nel vissuto di don Michele Cipriani dopo quarant’anni di arcipretura curata presso la Cattedrale di Terlizzi. Il suo impegno pastorale sintetizza la vicenda spirituale che per secoli ha legato il popolo terlizzese alla “sua” Madonna. C’è più religione o più storia in questo libro? C’è più tradizione o attualità? La risposta è: c’è più vita! Quella che scorre, appunto, nelle vene di un popolo che da quasi mille anni percepisce la presenza conviviale di Maria e con Lei è stato capace di instaurare un legame a cui non intende rinunciare. Nel libro-intervista c’è la lettura culturale di questo “fenomeno”. C’è la narrazione di questo innamoramento sanguigno e viscerale.

ARTE, SPAZIO E SOCIETÁ

Titolo: ARTE, SPAZIO E SOCIETÁ
Autore: Nicolò De Sario
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-178-7
Pagine: 240
Prezzo: € 10,00

Fatto di saggi monotematici, il libro nasce da un laboratorio di ricerca sul rapporto tra arte figurativa e società nello spazio urbano di Terlizzi, in cui l’autore recupera i segni costitutivi dell'identità visiva della città, per orientarli a una lettura critica comparata, ricca di sconfinamenti interdisciplinari. Anche l’apparato iconografico è selezionatissimo.

COMPAGNI DI CRISTO

Titolo: COMPAGNI DI CRISTO
Autore: Francesco Saracino
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-203-6
Pagine: 136
Prezzo: € 15,00

Che significa per un uomo amare Gesù? È possibile che un soggetto maschile provi un desiderio ardente per il Messia? Esiste una spiritualità gay? Compagni di Cristo intende mettere in luce alcuni episodi inattesi di ieri e di oggi, storie di uomini che non resistono alla seduzione del Risorto, e alla sua compagnia amorevole affidano il proprio destino. L’Autore, Francesco Saracino, è teologo e storico dell’immaginazione religiosa. Tra i numerosi contributi di carattere scientifico, i volumi Cristo a Napoli (2012), Il più forte (2012) e Il consolatore dei moderni (2013).

SULLE ROTTE D’ORIENTE

Titolo: SULLE ROTTE D’ORIENTE
Autore: Italo Cinquepalmi - Giuseppe Delle Foglie
Collana: Varie
Edizione: Edizione fuori commercio
ISBN: 978-88-7602-177-0
Pagine: 136
Prezzo: € 0,00

Qual è stato l’impatto dei Greci in Puglia? Quale, invece, il ruolo dei romani sul Mare Nostrum una volta sconfitta Cartagine? Cosa ha spinto un manipolo di marinai baresi a Myra? Quali imbarcazioni, forgiate dalle esperte mani dei maestri d’ascia molfettesi, hanno solcato i mari dell’Adriatico e dello Ionio? Quale il ruolo di Venezia nello sviluppo dei traffici verso e dalla nostra regione? Come nasce l’epopea della Compagnia di navigazione “Puglia” e cosa resta di quell’esperienza simbolo della nostra anima levantina? Domande cui cerca di dare delle risposte questo lavoro che pone le rotte marittime dell’Adriatico e del Mediterraneo orientale quale fulcro della nostra identità. L’olio lampante di Gallipoli, attraversando il mare, giungeva a Venezia come in Inghilterra o a Mosca per produrre sapone e lavorare la lana, oppure illuminare strade e palazzi nobili; Trani, nella sua lunghissima tradizione marinara, si pose anche come laboratorio giuridico di norme dedicate alla vita e ai traffici di mare; i relitti inabissati lungo la costa pugliese sono il segno di epoche e civiltà che ci aiutano a comprendere quello che siamo stati. Non è, quindi, una mera semplificazione affermare che la Puglia è, da sempre, una porta aperta e proiettata verso Oriente. Riscoprire la storia marittima della nostra regione significa recuperare un pezzo fondamentale delle nostre radici culturali. Ecco perché quella porta non può e non deve essere chiusa: è necessario continuare a solcare il nostro mare con la prua rivolta sulle rotte d'Oriente!

LE CONFESSIONI DI UN PRETE

Titolo: LE CONFESSIONI DI UN PRETE
Autore: Antonio Sciarra
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-197-8
Pagine: 96
Prezzo: € 7,50

Questo libro è uno strumento prezioso per soffermarsi su alcuni aspetti della poliedrica personalità di don Antonio Sciarra. Per chi lo ha conosciuto, è sussidio valido per “leggere dentro” una storia che ha coinvolto una moltitudine di persone, soprattutto laici e giovani, attirate dal messaggio di evangelizzazione e promozione umana di cui egli si è fatto annunciatore e testimone. La vita di don Antonio Sciarra, sacerdote abruzzese, missionario “fidei donum” in Albania, fondatore della missione Daniel Dajani in Blinisht, è stata un itinerario profondo di umanità e ricerca intensa di Dio, radicata nel Vangelo e ispirata dallo Spirito Santo. Significativamente i suoi cinque decenni di prete coincidono esattamente con i cinquant’anni del Concilio Vaticano II, quella “novella Pentecoste” che tante speranze ha suscitato nella chiesa e nel mondo.

IL POTERE DEI SEGNI Don Tonino Bello e Papa Francesco

Titolo: IL POTERE DEI SEGNI Don Tonino Bello e Papa Francesco
Autore: ONOFRIO ANTONIO FARINOLA
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-195-4
Pagine: 96
Prezzo: € 5,00

La duplice testimonianza di don Tonino Bello e di Papa Francesco indica che l’annuncio cristiano è efficace quando è accompagnato dal vissuto. Entrambi testimoni di Cristo, c'è contiguità fra le due figure: nella semplicità delle manifestazioni di fede, nell’esperienza della povertà e del servizio, nel ricorso all’efficacia dei segni, nella lettura della sofferenza, nel modo d’intrepretare il ministero episcopale, nella mariologia…

PER GRAZIA RICEVUTA

Titolo: PER GRAZIA RICEVUTA
Autore: AV.VV., a cura di Raffaella Pice e Renato Brucoli
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-189-3
Pagine: 184
Prezzo: € 25,00

La collezione di ex voto “per grazia ricevuta”, donati ai Santi Medici Cosma e Damiano di Bitonto e custoditi presso la Basilica Santuario omonima, si compone di circa 200 tavole dipinte e di quasi 2.000 oggettuali. È la più cospicua in Terra di Bari e fra le più consistenti in Puglia. Catalogata e studiata nelle sue peculiarità religiose, devozionali, artistiche, antropologiche e sociali, è oggetto di una mostra accompagnata da relativo catalogo. Il tema più ricorrente è la malattia, come si addice a un luogo di culto dedicato a Santi che intercedono per la salute del corpo e dell’anima. Altre tavolette si riferiscono a incidenti sul lavoro o stradali. Documentano il passaggio dalla civiltà contadina a una società industrializzata, e narrano storie di vita quotidiana in cui la dimensione religiosa alberga in persone di diversa condizione sociale. Le realizzazioni coprono un arco temporale di oltre un secolo, da fine Ottocento ai giorni nostri. Provengono principalmente dalle botteghe artigiane dei “pittori di pietà”. Secondo il parroco rettore don Ciccio Savino «gli ex voto sono una preghiera corale di ringraziamento, stupefatta e stupefacente, in cui la meraviglia di chi ha trovato attenzione e sostegno nel momento di difficoltà, diventa gratitudine e gioia per il benessere invocato e ritrovato. Manifestazioni di una fede semplice e per lo più intimistica all’origine, che si fa comunitaria nel momento stesso in cui il dono votivo viene offerto ai Santi e diventa patrimonio collettivo».

TI VOGLIO BENE

Titolo: TI VOGLIO BENE
Autore: Marcello Bello - Renato Brucoli - Domenico Campanale - Vito Cassiano - Gigi Ciardo - Michele Cipriani - Lucio Di Seclì - Carlo Errico - Onofrio Antonio Farinola - Roberto Francavilla...
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-190-9
Pagine: 264
Prezzo: € 15,00

Di radice francescana. Innamorato di Maria. Testimone di carità. Esperto in umanità. Valorizzatore del laicato. Attento ai giovani. Suscitatore di vocazioni. Educatore del clero. Operatore di pace. Comunicatore. Alcuni compagni di strada della Chiesa ugentina e molfettese, rendono testimonianza al Servo di Dio Tonino Bello, facendo luce sulle principali dimensioni della sua spiritualità e dell'impegno pastorale. Pagine dense, ricche di informazioni inedite e di approfondimenti esperienziali.

È VENT'ANNI CHE HA VENT'ANNI

Titolo: È VENT'ANNI CHE HA VENT'ANNI
Autore: Maurizio Qualizza
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-181-7
Pagine: 88
Prezzo: € 7,50

Nella considerazione dell'Autore e della comunità a cui è preposto in Gradisca d'Isonzo, la presenza di don Tonino Bello è costante. Ogni anno, in occasione del "dies natalis", la riflessione sulla sua persona ringiovanisce la fede dei cristiani lì riuniti. Le pagine documentano il fervore e l'intensità di questo appuntamento "primaverile". Dalla figura dell'amato Pastore sgorgano doni spirituali offerti ad ampie mani. È giovane, don Tonino. È vent'anni che ha vent'anni.

LA PORTA DELLA

Titolo: LA PORTA DELLA "MIA" FEDE
Autore: Don Tonino Bello
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-179-4
Pagine: 28
Prezzo: € 1,00

Al vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca viene recapitata una "lettera aperta". Lo scritto è di don Tonino Bello. Narra il "suo" itinerario di fede: dalla famiglia al sacerdozio, all'episcopato... la sequela di Cristo, il servizio alla Chiesa e al mondo, la scelta della povertà e dei poveri... il desiderio grande di continuare a contagiare il mondo con dinamismi di amore. E invita a sostare sulla tomba in Alessano, dove non ci sono i resti mortali ma i semi di cieli nuovi e terre nuove.

IL CONSOLATORE DEI MODERNI

Titolo: IL CONSOLATORE DEI MODERNI
Autore: Francesco Saracino
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-184-8
Pagine: 176
Prezzo: € 15,00

L'Ottocento è uno spartiacque per le sorti di Gesù nell'Occidente. Nella raffigurazione del Messia, il "potere spirituale" passa lentamente dalle gerarchie ecclesiastiche agli artisti, che lo riscoprono al di là dei dogmi. Attraverso gli occhi e le parole di Vincent van Gogh, questo libro ripercorre un tratto del cammino che ha riportato il Consolatore fra i moderni.

ROSA VENDOLA INFOIBATA

Titolo: ROSA VENDOLA INFOIBATA
Autore: Renato Brucoli
Collana: Storia locale
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-162-6
Pagine: 72
Prezzo: € 5,00

Sul finire della seconda guerra mondiale, a tre cittadini di Terlizzi (Bari) viene tolta la vita in modo violento e oltraggioso. A Roma, il 24 marzo 1944, i nazifascisti uccidono don Pietro Pappagallo e il prof. Gioacchino Gesmundo. Lo scenario è quello agghiacciante delle Fosse Ardeatine. Meno di un anno dopo, a Trieste, l’11 maggio 1945, i comunisti titini infoibano Rosa Vendola, la cui vicenda viene ricostruita a tutto tondo per la prima volta, nella Giornata del ricordo 2013. Due dittature di segno opposto sono all’origine degli eventi. Due periferie urbane come epicentro di una storia che si snoda quasi contestualmente e con molte similitudini. Assenza di democrazia e di libertà nell’uno e nell’altro caso. Emigrazione giovanile nell’uno e nell’altro caso. Due vicende diverse, ma accomunabili: evocate l’una nel Giorno della memoria, l’altra nel Giorno del ricordo. Unico l’insegnamento: «Mai più!». Mai più l’ideologia che nega la vita e uccide la democrazia. Mai più la guerra che introduce alla spirale di violenza. Mai più il nazionalismo e l’imperialismo che mettono i popoli l’uno contro l’altro. Mai più il potere che giustifica i mezzi. Mai più l’oblio e il vuoto storiografico come espediente di faziosità. Mai più la discriminazione a danno delle minoranze. Mai più la disattenzione e l’indifferenza della comunità locale ai grandi temi storici. Sono i messaggi di fondo contenuti in questo libro. Transitano attraverso la considerazione di percorsi di vita individuali ad impatto sociale.

SONO FUORI DI ME

Titolo: SONO FUORI DI ME
Autore: Flavia Fiore
Collana: Varie
Edizione: Seconda edizione
ISBN: 978-88-7602-188-6
Pagine: 152
Prezzo: € 7,00

Il libro segna l’esordio letterario di un’autrice fra le più giovani in Puglia. Il suo universo immaginifico è in realtà concretissimo e densamente popolato di storie e personaggi già noti nonostante la giovane età. Lo sguardo di Flavia, detta “Fafina”, è capace di animare e attualizzare ogni elemento della realtà, anche materiale. Un incanto di cui vuol renderci partecipi.

NEL RIVERBERO DI CENTO IDEALI

Titolo: NEL RIVERBERO DI CENTO IDEALI
Autore: Agostino Picicco
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-163-3
Pagine: 192
Prezzo: € 15,00

L'Autore individua i temi dell'umanità nel magistero di don Tonino Bello: nel ministero, nelle relazioni, nella solitudine, nella malattia, nell'amicizia, nei sentimenti del Natale. Protagonisti sono i fatti, le piccole storie, a partire dalla grande storia di un uomo che credeva davvero in Dio, nella Chiesa, nell'umanità. Emerge il testimone dal volto umano, vicino alla gente, innamorato del Signore e desideroso di comunicare al mondo il suo inestimabile patrimonio di fede e di speranza. Prefazione del Card. Dionigi Tettamanzi.

IL

Titolo: IL "BELLO" DEI GIOVANI!
Autore: Pastorale Giovanile diocesi di San Severo
Collana: CD
Edizione: CD musicale 47' - testi in 20 pagine di booklet
ISBN:
Pagine: 0
Prezzo: € 10,00

È giovane don Tonino Bello. Innamorato della vita. Ha un’anima senza confini. La bellezza scritta nel nome. Parla ai cuori. Accarezza con tenerezza. Grida aneliti di speranza, di pace, di libertà. Annuncia Cristo senza mezze misure. Profetizza cieli nuovi e terre nuove. Un evento dello Spirito. Un incanto di primavera! Ed ecco che La Pastorale Giovanile della diocesi di San Severo coedita con ED INSIEME un CD musicale su di lui, nel ventesimo ‘dies natalis’, riproponendone la testimonianza. Dieci brani di diverso genere, “con le sue parole al ritmo di oggi”: la presenza di don Tonino non tramonta, la sua figura è ricercata e accolta, la sua testimonianza sempre più efficace. È una “musica” che introduce all’impegno. È vent’anni che ha vent’anni.

DIACONI

Titolo: DIACONI
Autore: Mario D'Elia
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-169-5
Pagine: 104
Prezzo: € 10,00

Se la testimonianza rende credibile il cristiano, il servizio rende credibile il diacono. La Chiesa gli chiede di seguire Gesù, che “è venuto per servire e non per essere servito”. Evangelizzazione, liturgia e carità, i principali ambiti operativi. Ma la ricerca dell’autore è particolarmente orientata a riscoprire il fondamento biblico del diaconato, riletto attraverso il ministero ventennale. In appendice, l’omelia pronunciata dal vescovo Tonino Bello – grande promotore del diaconato permanente – durante il rito di ordinazione di Mario D’Elia.

Padre PIERSANDRO VANZAN s.j.

Titolo: Padre PIERSANDRO VANZAN s.j.
Autore: Melania Stefàni
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-173-2
Pagine: 456
Prezzo: € 20,00

Animatore di gruppi giovanili, docente, scrittore, conferenziere, predicatore di esercizi spirituali, assistente e suscitatore di novità di vita in ambiti associativi e culturali, redattore della rivista La Civiltà Cattolica per circa trent’anni: spendendosi con generosità nell’ampio solco dell’apostolato gesuitico, padre Piersandro Vanzan ha reso un’intensa testimonianza di vita cristiana, tipica della persona ricca di doti umane e intellettive ma soprattutto pervasa dal forte senso di Dio. Umanità, audacia intellettuale, esemplarità cristiana: costituiscono, in sintesi, i temi generatori del volume e disegnano la figura che lo ispira. Come sottolineato dal direttore emerito GiamPaolo Salvini in prefazione, padre Vanzan ha lasciato scritti di grande riferimento e «soprattutto un numero impressionante di amici, che molto gli devono dal punto di vista spirituale». La biografia appena data alle stampe, nasce proprio dalla «rete di relazioni molto intense che il padre ha saputo coltivare e mantenere feconde nel tempo» da pari a pari. Dallo stesso ambito è scaturita l’urgenza della testimonianza su di lui. Ed ecco che nel ‘dies natalis’ di padre Vanzan, Melania Stefàni si fa espressione della rete di amicizie e autrice della pubblicazione che raccoglie magistralmente in un unico corpo i ricordi molteplici e le immagini veramente indelebili del ‘padrello’ – come affettuosamente appellato per l’umiltà della persona e l’esile corporatura – con l’intento di riproporne la figura, e a tutto tondo, attraverso il metodo della scrittura collettiva. Nell’ampia biografia-testimonianza sono presenti gli “amori” del religioso, quelli che attingono alle figure di santità, ai personaggi e agli ambienti a cui si è dedicato con maggiore passione. La carrellata va dai sacerdoti don Zeno Saltini, don Primo Mazzolari, don Enzo Boschetti e don Pietro Pappagallo che hanno fatto grande la Chiesa, ai laici impegnati come Giuseppe Lazzati e Giorgio La Pira che hanno scritto pagine significative della storia d’Italia, alle espressioni di ‘santità nascosta’ come quelle di Giovanna Spanu e “Nennolina”, fino alle manifestazioni di ‘santità al limite’ di Simone Weil, Etty Hillesum ed Edith Stein. Particolare rilievo è riservato al profilo esistenziale di Giovanni Palatucci, il vicequestore di Fiume che ha salvato migliaia di ebrei per poi morire deportato a Dachau, icona di cristiano che ha vissuto ante litteram, a metà Novecento, l’impegno richiesto ai christifideles laici dal Vaticano II, e come tale figura di riferimento non solo per il Nostro, che ne ha sostenuto la causa di beatificazione e contribuito a dirigere l’associazione omonima, ma anche per il mondo ebraico che lo ritiene “giusto tra le nazioni”, e per le istituzioni italiane – in particolare la Polizia di Stato – che lo ha adottato a modello imperituro d’impegno umano e professionale. Esemplarità, dunque, ma anche audacia. Il libro è un attestato di riconoscenza a padre Vanzan per la sua audacia intellettuale. Giammai si è sottratto al dibattito sui temi più scottanti e urgenti nella Chiesa, come la formazione, il ruolo e la santità dei laici e della donna, la riforma della vita consacrata, l’amicizia tra ebrei e cristiani, il dialogo interreligioso soprattutto con l’Islam, lo sviluppo della dottrina sociale in rapporto alle spinte latinoamericane. Per questa disinibita e coraggiosa modernità nella manifestazione della fede, accompagnata dal suo significativo tratto di cordialità e generosità umana, sono proprio in tanti coloro che desiderano manifestare gratitudine al ‘padrello’ gesuita, da non dimenticare, anzi da segnalare come paradigma d’impegno terreno a un anno dall’ingresso nella Gerusalemme celeste, e soprattutto nell’Anno della fede, che intende segnalare figure esemplari di santità cristiana a cui ispirarsi e da imitare. L’autrice si è fatta interprete di questo multiforme sentimento, che alimenta teneramente alla lampada delle espressioni più semplici ed efficaci del ‘padrello’: come quella secondo cui «Dio scrive dritto anche sulle righe storte», che apre spazi d’impegno a ogni uomo e donna di buona volontà; o all’altra, ancora più ricca di speranza, che dice: «Finché qualcuno è in grado di spendersi per gli altri, c’è una luce accesa per tutti». È appunto il fuoco che arde negli amici spirituali di padre Piersandro Vanzan.

MAL'ARIA

Titolo: MAL'ARIA
Autore: Renato Brucoli
Collana: Graffiti
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-182-4
Pagine: 80
Prezzo: € 5,00

Questa è una storia di mal’aria, cioè d’inquinamento ambientale come quello dell’Ilva a Taranto anche se siamo a Terlizzi. Rinvia ai veleni scaricati in atmosfera da un’azienda di laterizi, e alle omissioni della classe politica locale a cui non dice nulla la salvaguardia del creato. L’anelito è valoriale: la crisi non passi a rullo compressore sull’incolumità dei lavoratori e dei cittadini, ma ne rispetti la salute e non decurti la dignità umana.

Titolo: "CREDI TU QUESTO?" - Figure della fede nel IV Vangelo
Autore: Claudio Arletti - Carlo Cantini - Giacomo Morandi - Giacomo Violi - Stefano Violi
Collana: Sussidi
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-157-2
Pagine: 160
Prezzo: € 10,00

La diocesi di Modena ha elaborato un interessante sussidio biblico per aiutarci a vivere in pienezza l’Anno della Fede indetto dal Santo Padre Benedetto XVI, in svolgimento dall’11 ottobre 2012. La scelta di un nutrito e qualificato gruppo di biblisti è caduta sul Vangelo di Giovanni e, in particolare, su alcuni personaggi del Quarto Vangelo assunti come luminosi “punti luce nel cammino della fede”: Giovanni Battista, la Madre di Gesù, Nicodemo, la Samaritana, il cieco nato, la famiglia di Betania, il discepolo amato, Maria Maddalena, Tommaso detto ‘Didimo’. Pur nella diversità delle situazioni in cui i singoli protagonisti vivono l’incontro con Gesù, il dato comune, espresso dalla loro esperienza, è che la fede è la relazione con una persona, Gesù Cristo. Da quest’amicizia deriva una serie di conseguenze sia sul piano conoscitivo sia nella sfera esistenziale. Il Gesù giovanneo appare come colui che, il più delle volte, prende l’iniziativa per risvegliare dal torpore e dalla mediocrità di una vita spirituale che rischia di cadere nella banalità o si accontenta di assumere idee religiose senza impatto decisivo sul pensare e sull’agire. L'impressione è che ne abbiamo bisogno.

QUEL PROFUMO DI FERRO E DI FREDDO

Titolo: QUEL PROFUMO DI FERRO E DI FREDDO
Autore: Giuseppina Dello Russo
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-167-1
Pagine: 192
Prezzo: € 10,00

L’autrice racchiude, in 190 pagine ricche di illustrazioni, il racconto di vita dedicato alla figura paterna, colta nell’intimità familiare e in proiezione sociale. Michele Dello Russo (Terlizzi, 6 giugno 1908 - Bari, 19 maggio 1967) è stato il primo Sindaco di Terlizzi, eletto il 20 luglio 1945. Di formazione culturale non dogmatica, ha aderito al PCI clandestino, contribuendo a organizzarlo sia nella città natale sia in altri centri pugliesi, in stretto collegamento con la direzione nazionale che, per mancanza di libertà in Italia, operava a Parigi, dove il nostro ha incontrato Giuseppe Di Vittorio. A causa delle attività giudicate eversive, Michele Dello Russo ha subìto la persecuzione fascista, l’arresto e la segregazione, per oltre otto anni, nelle località confinarie di Colfiorito, Pisticci e Ventotene. Nell’immediato dopoguerra, si è distinto nella gestione istituzionale dell’Ente locale all’insegna dell’equilibrio e dell’onestà, dell’accoglienza e della disponibilità nei confronti dei più deboli e disagiati. Nel 1956 ha reagito alla violazione dei diritti umani nell’Est europeo, segnatamente in Ungheria, mutando adesione politica e per questo ha subìto un crescente moto di discriminazione sociale, tanto da doversi trasferire con la propria famiglia a Bari. La morte è avvenuta per il riacutizzarsi della malaria, contratta e non ben curata durante il confino di Ventotene. Dal libro emerge il profilo di un padre tenerissimo, di lavoratore instancabile e ingegnoso, di uomo di grande tempra umana e sociale. Una figura esemplare, da valorizzare.

IL PIU' FORTE

Titolo: IL PIU' FORTE
Autore: Francesco Saracino
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-0176-3
Pagine: 344
Prezzo: € 25,00

La risurrezione di Gesù è al centro dell’immaginazione dei cristiani. Sin dalle origini, il Vivente è stato percepito in un campo visionario di straordinaria ricchezza. Questo libro esplora il territorio a partire da alcune visioni più abbaglianti del Risorto in Occidente, ricondotte all’ambito teologico e culturale di appartenenza, senza rinunciare alla loro attualità. Da Gerusalemme a Emmaus, dal Gotico al Novecento, da Lorenzetti a Manet sfilano i capolavori che danno testimonianza alla presenza viva di Cristo nel cuore degli uomini, per infondere salvezza, speranza e prospettiva di futuro.

SABINO GESMUNDO UNA VITA IN RICERCA

Titolo: SABINO GESMUNDO UNA VITA IN RICERCA
Autore: AA.VV., a cura di Luigi Dello Russo e Renato Brucoli
Collana: Città uomini cose
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-170-1
Pagine: 184
Prezzo: € 25,00

Sabino Gesmundo è una figura artisticamente non molto conosciuta per l’umiltà della persona ma di primo piano nell’ambiente milanese degli anni Settanta-Ottanta. La trama dei pensieri e dei sentimenti che sostengono il suo linguaggio pittorico, inizialmente legato alla ricerca figurativa italiana ed europea (da Cézanne a Matisse, da Modigliani a Morandi, sotto l’influsso diretto e perdurante di Domenico Cantatore) s’innesta su uno sfondo umano personalissimo, che contempla tanto la matrice geografica e culturale della terra d’origine quanto la vicenda storica della propria famiglia, perseguitata dal nazifascismo fino al martirio, rivisitata come motivo di sofferenza e interrogazione esistenziale. L’arte di Gesmundo evoca, dunque, il Sud da cui proviene – forte e vivido nei colori, inquieto nel paesaggio – per aprirsi alla ricerca di senso che sfocia nel surrealismo alla Sutherland, ricco di elementi naturalistici. Ecco che nel primo anniversario della dipartita del Maestro, il catalogo ricostruisce questo percorso, occasionato dalla mostra antologica sulla produzione artistica fra il 1966 e il 2011. Si compone di un corposo saggio critico, della riproduzione delle opere in rassegna (incisioni, olii e acquerelli), di un ampio apparato documentario e delle testimonianze di chi ha conosciuto l’artista e con lui condiviso rapporti professionali o sodali.

IL CIBO DEI CHIOSTRI

Titolo: IL CIBO DEI CHIOSTRI
Autore: Angelo D'Ambrosio
Collana: Varie
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-141-1
Pagine: 124
Prezzo: € 15,00

Fra le complesse e variegate pieghe della storiografia alimentare, alla cucina monastica – considerata come il trait d’union caratteristico fra le mense popolar-contadine e quelle della blasonata aristocrazia cittadina – è riservato a buon diritto uno spazio di considerevole interesse, spesso associato a una gastronomia tradizionalmente d’eccellenza, legata al territorio da antiche consuetudini che hanno modo di affinarsi ancor più nell’intimità e nella particolare articolazione organizzativa del chiostro. Questo volume, sulla scorta del significativo percorso di ricerca condotto dall’Autore sul tema specifico nel corso degli ultimi anni, propone un’organica panoramica sulle peculiarità del cibo e dei piatti che si dipanano sulle tavole dei refettori comunitari, con un’attenzione particolare agli ambienti claustrali femminili nel corso dell’Età moderna. In appendice segnala l’originale elenco descrittivo dei dolci e delle pietanze d’estrazione monastica e conventuale.

ANGELI

Titolo: ANGELI
Autore: Maria Pia Vanzan
Collana: Trucioli
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-122-0
Pagine: 112
Prezzo: € 7,00

Gli angeli sono presenze misteriose ma reali; messaggeri di Dio che non usano la dialettica ma comunicano, agiscono e tornano in fretta a Colui che li ha mandati. Di presenze angeliche parla la Bibbia, l'arte, la letteratura: in modo così copioso da dedurre che siamo accerchiati dalla tenerezza divina. Se quasi nessuno vede gli angeli, è perché occorrono “altri occhi”: come quelli dell'Autrice, che raccoglie una cinquantina di espressioni illuminanti – il meglio di quanto abbia elaborato la cultura e percepito la sensibilità umana su queste creature spirituali – e le accompagna con efficaci illustrazioni che si caratterizzano per la freschezza del tratto e per i colori aerei, oltre che per la verosimiglianza con la figura umana dotata di leggerezza, così che le presenze angeliche, «se da un lato sembrano quasi disincarnate, dall'altro hanno occhi che ti guardano, sorrisi che ti scaldano» (Antonia Arslan in introduzione). Nelle pagine non manca il riferimento all’esperienza umana: «Come sono fugaci le gioie che noi adoriamo! Ma quelle che per prime prendono il volo, sono le più intense e profonde, brevi e splendenti come le visite degli angeli» (John Norris). Non mancano le certezze: «Dio è qui, ora, accanto a noi. Possiamo vederlo in questa nebbia, in questo suolo, in questi abiti, in queste scarpe. I suoi angeli vegliano quando dormiamo e ci aiutano quando lavoriamo. Per ritrovare Dio, basta guardarsi intorno» (Paolo Coelho). E neppure mancano le deduzioni: «È questa la vocazione di noi tutti: trasformarci in angeli che aprono il cielo gli uni agli altri, e comunicano la loro vicinanza di salvezza e d’amore di Dio» (Ansel Grun). L'attualizzazione, in fondo al libro – quasi a mo' di sigillo –, è di don Tonino Bello: «Ho letto da qualche parte che gli uomini sono angeli con un’ala soltanto: possono volare solo rimanendo abbracciati».

LA VITA È BELLA

Titolo: LA VITA È BELLA
Autore: Antonio Scarascia
Collana: Sentieri
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-102-2
Pagine: 248
Prezzo: € 15,00

Il volume evidenzia un aspetto del tutto ignoto della personalità di don Tonino Bello, giovane vicerettore e valente docente del Seminario vescovile di Ugento: quello di educatore che forma in un clima di gioia e di amicizia. L’Autore, rileggendo le pagine del periodico interno al Seminario, «Antenna», fondato proprio da don Tonino e da lui diretto come «diario di bordo», propone un ritratto vivo e palpitante del futuro vescovo, tanto più prezioso e autentico perché scaturito da uno degli allievi che il giovane formatore considerava tra i migliori. Il libro, riccamente illustrato, propone le immagini giovanili di don Tonino e dei seminaristi a cui riferisce l’esperienza di pedagogo, l’interessante rassegna di pagine scelte dal periodico «Antenna», la riproduzione dell’epistolario indirizzato nel tempo all’Autore. Il lavoro s’inserisce, come tessera di un mosaico, nel clima di particolare attenzione e riflessione promosso dalla Chiesa italiana nei confronti dell’educazione come tema di orientamento pastorale per il decennio 2010-2020.

GENESI, I,I-12,4

Titolo: GENESI, I,I-12,4
Autore: Claudio Arletti - Giacomo Morandi - Giacomo Violi
Collana: Sussidi
Edizione: Prima edizione
ISBN: 978-88-7602-131-2
Pagine: 168
Prezzo: € 8,00

Dai primi passi della creazione, plasmata dalla divina Parola, emerge un progetto affascinante, in cui riposo e lavoro, festa e quotidianità non sono mai solo se stessi ma sacramenti che rivelano la dignità infinita dell'uomo, chiamato a cooperare al disegno della creazione e ancor più a partecipare al riposo contemplativo di Dio.


il tuo carrello è vuoto


Mostra gli ultimi
30 pensieri


Biografia | Opere

Ed Insieme
di Renato Brucoli

Traversa Privata su Viale dei Garofani, 55
70038 Terlizzi (Ba)
Tel e Fax 080.351.15.40
e-mail: info@edinsieme.com distribuzione@edinsieme.com

 P.IVA 04182710725   ©   Designed & Hosted by Comma3